NEWS - COMUNICATI

ATLETICO VESUVIO HERCULANEUM-BARANO 1-1

ATLETICO VESUVIO HERCULANEUM: Capece, Raia, Barbuto (55’Cozzolino) Alberto,  Amoruso, De Fenza, Casonaturale, Orefice (69’Falanga), Bianco, Franco (46’Laureto), Basso. A disp: Prete, Piscitelli, Silvano, Russo. All: Ulivi.

 

BARANO: Piscopo, Manzi, Del Deo, Ferrari, Monti, Di Dato, Farina (8’Aiace), Sogliuzzo, Oratore (80’Tonon), Lombardi, Mattera (59’Trani). A disp: Di Scala,  Borrelli, Cerullo, Meo.

 

Reti:63’ Casonaturale (AVH),79’Oratore (B).

Arbitro: Garofano di Battipaglia

Note: ammoniti Manzi, Trani (B). Espulso Piscopo al8’per aver toccato il pallone fuori area con le mani.

 

L’Atletico Vesuvio Herculaneum chiude con un pizzico di rammarico il suo 2013, pareggiando in casa contro il Barano nell’ultima gara d’andata del girone B di Promozione: il mezzo passo falso interno segna l’aggancio in classifica del Ponticelli, scivolato indietro appena due settimane fa. Prosegue quindi il testa a testa avvincente tra le due compagini che durerà per i restanti 4 mesi di campionato. Eppure al “Solaro” la strada si era messa in discesa per i granata, che al7’guadagnavano la superiorità numerica: Basso lancia in profondità Casonaturale che solo davanti a Piscopo viene anticipato da quest’ultimo, ma con un tocco di mani fuori area: l’estremo difensore isolano va anzitempo sotto la doccia e dalla punizione seguente, lo stesso Casonaturale si avventa sulla respinta della barriera ma grazia il neo entrato Aiace. Il Barano si chiude ma prova a ripartire di rimessa ed al18’con Mattera si rende pericoloso con un’azione personale conclusa con un tiro terminato a lato. Tra i granata ci prova il rientrante capitano Basso dai25 metrima il suo tiro termina alto. Nella ripresa il copione sembra lo stesso ma al quarto d’ora Alberto con un tiro cross impegna Aiace alla deviazione in angolo; i granata continuano a pressare, ottenendo due angoli consecutivi e sugli sviluppi dell’ultimo tiro dalla bandierina battuto da Basso, De Fenza raccoglie la sfera sul secondo palo e crossa al centro per Casonaturale che ben appostato appoggia comodamente in rete. Al70’il neo entrato Cozzolino viene servito in corridoio dall’autore del gol, ma Di Dato chiude alla disperata; due minuti dopo è Aiace a deviare in angolo la conclusione dello stesso Cozzolino. Il Barano però non demorde ed al79’pareggia conti: punizione di Sogliuzzo, testa di Oratore e palla in rete, con l’autore del gol che si infortuna nella circostanza ed è costretto a lasciare il campo. Il forcing finale produce un paio di situazioni pericolose che però Aiace sventa di pugno, negando prima a Casonaturale e poi a Bianco l’urlo del gol.

 

Ufficio Stampa A.S. D. Atletico Vesuvio Herculaneum