NEWS - COMUNICATI

ATLETICO VESUVIO HERCULANEUM-VIRTUS VOLLA 2-3

ATLETICO VESUVIO HERCULANEUM: Capece, Raia, Alberto, Falanga, Amoruso, De Fenza, Casonaturale, Cozzolino (57’Attanasio), Bianco (73’Orefice), Franco (84’Ferrara), Basso. A disp:Costagliola, Piscitelli, Laureto, Russo. All: Ulivi.

VIRTUS VOLLA:Pica, Madonna, Duello (57’Loreto), Prisco C. (62’Aliyev), Borrelli P., Prisco A., Cacace (46’Barone), Avorio, Romano, Marotta, Giordano. A disp:De Marino, Borrelli S., Pecorella, De Michele. All: De Michele.

Reti:1’Romano,15’Casonaturale,46’pt Bianco,80’Romano,93’Avolio. .

Arbitro: Balbi di Avellino.

Note: Ammoniti Alberto, Amoruso, Basso (AVH); Borrelli P., Avolio, Giordano (VV).

Arriva alla diciannovesima giornata ed all’ultimo minuto la prima sconfitta stagionale per l’Atletico Vesuvio Herculaneum che nell’andata di finale dei quarti di Coppa Italia cede in casa alla Virtus Volla per 2-3. Ospiti che vanno in vantaggio dopo soli 20 secondi grazie all’ex di turno Romano che buca centralmente la retroguardia di casa ma non esulta per rispetto della squadra della sua città d’origine; reazione veemente dei padroni di casa che al8’colgono un palo con un bel rasoterra di Falanga sugli sviluppi di una punizione battuta da Franco e sulla respinta Bianco insacca a porta vuota, ma in fuorigioco secondo la terna arbitrale. Al15’però arriva il pareggio: punizione di Franco, sponda aerea di Amoruso per Casonaturale che sempre di testa fa centro da due passi e dopo qualche attimo di indecisione tra arbitro ed assistenti, il direttore di gara concede il pareggio ai granata. Gara equilibrata con fiammate da ambo le parti, come al22’con Cacace che si invola ma trova sulla sua strada Capece. Al36’ancora una punizione di Franco al centro dell’area trova De Fenza pronto a staccare, ma Pica blocca senza problemi. All’ultimo minuto però i padroni di casa passano in vantaggio: Basso trova il fondo della fascia sinistra e crossa al centro per Bianco che di testa fa centro.

Nella ripresa botta e risposta nel giro di due minuti con Giordano che di testa impegna Capece e Franco che dal limite trova sulla sua strada Pica. Girandola di cambi da ambedue le parti, con i padroni di casa che sostituiscono il neo acquisto Cozzolino con Attanasio, mentre l’altro volto nuovo Orefice entra al posto di Bianco, ma è ancora una volta Romano a sfiorare il gol mandando a lato da due passi su assist di Giordano al74’. Al78’Casonaturale in contropiede ha la palla del 3-1, ma la sciupa tentennando troppo in area di rigore e facendosi ribattere la conclusione sulla linea da Borrelli. Gol sbagliato-gol subito: angolo per gli ospiti, sponda di Borrelli per Romano che sigla la fotocopia del gol del pareggio granata nel primo tempo e fissa il risultato sul 2-2 al80’, prima di sfiorare la tripletta al86’con un pallonetto sottomisura che si stampa sulla traversa, Basso al91’raccoglie una palla vagante e manda alto di poco per i granata, che possono poi soltanto applaudire Avolio che al93’pesca un eurogol da30 metri con un gran tiro al volo che si insacca nell’incrocio alle spalle di Capece.

 

Ufficio Stampa A.S. D. Atletico Vesuvio Herculaneum